Partiamo un sfracello di ciclisti
vet + gent tutti assieme appassionatamente.
L’UCV si posiziona dietro.
Mai errore fu più grande !
Primo giro e se ne vanno subito i soliti big.

Devo muovermi subito.
Provo due sortite solitarie
In entrambi i casi mi avvicino parecchio ma niente.
Lo svantaggio giro dopo giro si dilata 1’20”.
Cambio tattica …
tanto o mi aggancio ai primi o la gara è finita !
Faccio tre giri nelle prime posizioni
Se l’andatura cala rilancio
La tattica funziona
I fuggitivi tornano a vista.
E’ giunta l’ora di provare nuovamente da solo.
Scatto, mi porto a ruota uno
Do tutto
-300, -200, -100
Chiedo il cambio:
-Non posso- risponde
E che cazzo siamo alle solite.
Non si può mollare ora …
O si fa la gara o si muore.
Mi rimetto in testa.
-50 mt
Non ce la faccio più …
i muscoli bruciano …
i polmoni chiedono aria …
ma il cuore dice di continuare.
Fortuna vuole che il ciuccia ruota mi da un cambio.
Rientriamo ad un giro dal termine.
Sono smorto.
In praticala la mia gara finisce con questo exploit.
Vari scatti
Il gruppetto si spezza
Rimango agganciato ai primi.
Parte la volata
Non ho neanche la forza di alzarmi sui pedali.
Buon piazzamento nei 10 in compagnia dei soliti big
Che dire …
Grande gamba, grande numero.
Ricevo i complimenti dal gruppetto e dal gruppone, incredulo del mio rientro.
Grazie grazie grazie al Cugno
mi ha scortato fino a casa senza mai chiedere un cambio
Lui no che non è un ciuccia ruota.
A tutta fino alla morte !