Gara stupefacentemente ben organizzata quella della Teo
complementi !
I big ci sono tutti
pronti a darsi battaglia su un circuito super veloce.
Si parte a mille …
ma è tutto un andare e mollare
La media finale ne risente, 44km/h !
Din din din
-ultimo giro-
tuona lo spiker d’eccezione Brion.
Gruppo compatto.
Volata annunciata ?
Macchè
Last lap in cui succede il finimondo.
I Teo attaccano frontalmente
E’ la loro guerra …
non possono perderla !
La battaglia è cruenta
A farne le spese il plurivittorioso Ago …
che rimane esamine sul campo di battaglia dopo una strenua difesa
Onore a te guerriero.
Il gruppo si fraziona in tre parti
Mastok è nel terzo a leccarsi le ferite dopo una certa in trincea !
Ma …
o si fa la guerra o si muore
è il suo grido di battaglia.
Non può mollare !
Scatta per riportarsi nel secondo battaglione
Non chiede nulla …
ricuce il gap da solo.
Si porta nuovamente in trincea.
Il primo e secondo battaglione si ricompattano …
o forse il secondo si spezza e si ricompatta al primo
E’ tutto un casino !
Ultimo kilometro
Mastok ha 100mt di vantaggio con altri 3.
Se ne accorge e da il suo bel contributo …
ma gli altri reduci di guerra non ne vogliono sapere di rischiare la vita.
– Non ce la faccio più – dice il ciuccia numero uno.
Va bene…
come vuoi !
Mastok rilancia per andarsene da solo
Subito il ciuccia si porta sulle ruote e non tira
Nessuno tira.
E no miei cari, Mastok non vi scorta fino all’arrivo.
Ai 350mt veniamo ripresi.
Parte la volata ristretta.
Mastok nonostante le ferite
arriva tra i primissimi.
I ciuccia lontani …
ben vi stà !