Vediamo l’analisi dei dati di potenza di Michael Valgren (Team Tinkoff) nella prima tappa del Tour: Mont-Saint-Michel to Utah Beach Sainte-Marie-du-Mont di 188km

La prima fase di gara di Valgren è stata relativamente semplice con l’obiettivo di mantenere Alberto Contador tranquillo in mezzo al gruppo (cosa che poi non si è verificata, vedi video):

La prima ora di corsa è passata abbastanza tranquillamente, con una potenza media normalizzata NP di 248W.

Dopo lo sfortunato incidente di Alberto Contador, Valgren lo aiuta a ritornare in gruppo.
Questa fase è caratterizzata da grandi accelerazioni, come si evince dall’indice di variabilità (VI) pari a 1,32. In questa fase l’atleta è impegnato a ricucire il gap, ed effettua picchi importanti (1100w sui 5”, 870w sui 30”) ben separati da alcuni tratti di recupero, anche senza pedalare. Il picco medio di potenza sui 20′ è stato di 332W (4.59 W/kg).

Una volta in gruppo, Valgren trascorre i rimanenti 90 minuti abbastanza tranquillo. La potenza normalizzata NP è stata di 258W, la velocità media 46km/h. Il picco raggiunto nei 30secondi è stato di 584W (8.07 W/kg) raggiunto nei chilometri finali della tappa.

Nel complesso, la potenza media di Valgren è stata di 267W, con un fattore di intensità (IF) di 0,68 e un (TSS) di 220.

ValgrenStg1_1

Dati SRM di Michael Valgren Andersen – Team Tinkoff (clicca per ingrandire)

Attendo con ansia l’analisi dei dati nelle tappe di montagna, mi interessa capire i picchi di potenza raggiunti sui 20′ e con quale ripetibilità. A presto !

FONTE: Power Analysis: 2016 Tour de France Week 1 via trainingpeaks