Volete dei pneumatici che scorrono al meglio ? Montate dei copertoncini larghi (25mm).
Tutto al contrario di tutto verrebbe da dire: i pneumatici larghi scorrono meglio di quelli stretti (a parità di pressione), come anche le ruote con copertoncini rispetto i tubolari.

Ma quali sono le motivazioni ?

Più largo è meglio

La spiegazione risiede nel comportamento durante la deformazione elastica. Tutti i pneumatici si appiattiscono sotto carichi elevati. Questo crea una superficie di contatto piatta.
A parità di pressione, il pneumatico largo e quello stretto hanno la stessa superficie di appoggio. Mentre la gomma larga si appiattisce prima, la gomma stretta ha una superficie di appoggio più piccola ma più lunga.

La superficie piatta può essere considerata un fattore negativo per la rotazione dello pneumatico. A causa del maggior appiattimento della gomma stretta, questa diventa ovale e si deforma maggiormente. In un pneumatico largo, la superficie appiattita ha una lunghezza minore e non ha effetti così marcati sulla rotazione. Il pneumatico resta più “rotondo” e pertanto ruota in modo migliore, inoltre garantisce una maggiore tenuta in curva.

Tanto più che con le ruote ad alto profilo la rigidità del cerchio può essere compensata dalla maggiore dimensione della gomma. E diminuisce anche il rischio di forature dovute allo schiacciamento della gomma tra cerchio e fondo stradale in caso di asperità.

Insomma, dopo il 23 sta per aprirsi l’era delle gomme da 25? Si ! L’80% dei prof al giro di sono adeguati.

Ritorniamo ai copertoncini

Secondo Specialized i copertoncini scorrono meglio. Il lavoro fatto da Specialized è stato su un doppio fronte: mescole e struttura interna della copertura. La maggiore scorrevolezza dei copertoncini è stata evidenziata dalla casa americana come conseguenza della flessibilità della gomma.

La resistenza al rotolamento, infatti, dipende dalle energie assorbite durante il rotolamento. Se la gomma flette troppo gli attriti interni generano dispersione di energia (se si percorre un tratto di strada in auto con una gomma a terra questa risulterà molto più calda della altre) e quindi resistenza al rotolamento. Il copertoncino subisce meno deformazioni rispetto ad un tubolare, quindi scorre di più. A questo punto l’aderenza si gioca sulla mescola e sulla forma della gomma.