Doping, blitz del Nas a Borgoricco: sospesi due ciclisti padovani

Ciclismo – doping. I militari dell’Arma avevano effettuato un controllo a sorpresa durante il campionato del mondo amatori Acsi che si era disputato il 12 luglio scorso. Il Coni ha sospeso in via cautelativa dopo gli esami Sauro Bembo e Moreno Buso

Il blitz del 12 luglio a Borgoricco

BORGORICCO Due nuovi casi di positività al doping hanno scosso il mondo del ciclismo veneto. Stavolta a risultare positivi a un controllo sono stati i cicloamatori Sauro Bembo e Moreno Buso. Bembo, 34nne di Fontanelle, tesserato per il Team Adige di Vescovana, in provincia di Padova, è stato sospeso in via cautelare dalla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping dopo che è risultato positivo al controllo disposto dal Ministero della Salute al termine del campionato mondiale Acsi di ciclismo. La competizione si è disputata il 12 luglio a Borgoricco, in provincia di Padova. Buso corre, invece, per la 3B Impianti di Saonara.

Bembo, tra l’altro, è campione regionale veneto su strada Acsi in carica per la categoria senior ed è una delle punte di diamante del Team Adige, autentica corazzata amatoriale in grado di collezionare decine di successi nell’arco di una stagione. Sauro, tuttavia, ha una brillante carriera dilettantistica alle spalle. Buon velocista, tanto da vestire più volte la maglia della nazionale italiana su pista, nel 1999 ha corso per la Montegrappa, nel 2000 per la De Nardi – Pasta Montegrappa, nel 2001 per la Zalf Euromobil Fior e nel 2002 per la Safi – Hit Casino

Articolo apparso sul Mattina di Padova

Aggiungo: bene così con i controlli doping. Evidentemente il “ma dove vivi” di Andrea di qualche anno fa, aveva il suo perchè.

Tags: