Sport di Endurance e dieta Gluten Free

I ciclisti professionisti sono già di base degli uomini con caratteristiche fisiche rare. Delle macchine da guerra con capacità non solo atletiche ma anche digestive fuori dal comune.



Crampi alle gambe nel ciclismo

Le cause sono varie: – deplezione del glicogeno; – sforzo troppo intenso (quindi accumulo di acido lattico e difficoltà di mantenere un corretto pH nel muscolo); – disidratazione; – alimentazione errata; – errata posizione in sella.



La barbabietola per migliorare le prestazioni

La barbabietola o rapa rossa, per migliorare le prestazioni sportive. Da alcune ricerche emerge come il succo di barbabietola come anche la caffeina (nitrato dietetico) sembrino migliorare le prestazioni, anche se questi effetti possono essere rimodulati da fattori genetici e dal livello di allenamento degli atleti presi in considerazione (Cermak et al, Int. J. Sport Nutr. Exerc.



Strategie di recupero: integrazione post-allenamento

La gestione nutrizionale del recupero post-allenamento, è fondamentale per riportare il corpo in condizioni ottimali e poter innalzare il livello di allenamento fisico,  nell’ottica di un miglioramento della performance: se non c’è recupero, non c’è miglioramento.



Allenamenti a digiuno

Un metodo molto utile per chi vuole dimagrire e/o aumentare la Potenza Lipidica è quello di inserire degli allenamenti da 60’/90′ a fondo lento fatti possibilmente al mattino a digiuno, sfruttando l’ipoglicemia del mattino, i livelli bassi di insulina e i livelli più alti di alcuni ormoni come l’ormone della crescita che favoriscono il dimagrimento



Avocado: benefici stupefacenti

Al giorno d’oggi l’avocado è diventato un frutto familiare nelle nostre case e viene consumato quotidianamente in molti paesi, ma a causa di questa familiarità è facile trascurare il fatto che questo umile frutto sia davvero un super-cibo sorprendente, versatile e davvero sano.



Omega 3

I principali acidi grassi del gruppo omega-3 sono: l’acido α-linolenico, l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA).



La dieta Paleolitica: cosa mangiare

Obiettivi ricercati Ripristinare uno stile di vita e di alimentazione coerente con il patrimonio genetico umano, ispirandosi alle diete umane nel Paleolitico.